afacerilemn/woodbusinessportal

La deforestazione del Congo, un disastro per il mondo intero

WoodBusinessPortal.com > Articoli & Notizie
24 Agosto 2019
Autenticazione membro
UtenteUtente
ParolaParola
senza parola?
Articoli & Notizie Articoli & Notizie

Prezzi del legno in calo del 30 per cento - 14 milioni di alberi sono a terra



Una segheria austriaca sta valutando se acquistare del legname caduto in Alto Adige





Ingenti danni alle aree forestali italiane



Secondo trimestre positivo per l`export dei distretti dell`Emilia-Romagna



Case in legno prefabbricate



Furto di 140 quintali di legname



Greenpeace: una app contro disboscamento illegale



Legno e sostenibilita: in 20 anni riciclate oltre 27 milioni di tonnellate



Continua a ridursi il numero di imprese artigiane attive in Sardegna



Evento principale in Nord Africa per legno e legno macchine per la lavorazione del legno



Brunell - I grandi incendi aumentano i prezzi del legname in America



Nonostante il divieto il legname continuano ad attraversare il confine



In Brasile, il mercato di legno e dei prodotti in legno è in crescita



Il mercato globale per legname e prodotti del legno



ChinaWoodExpo edizione 4 2017



Edifici in legno fino a 18 piani sono stati realizzati in Nord America



Forestry Wood 2017 Brussels Agro & Food



Primo villaggio con le case di legno costruito sull'acqua in Romania



Le case di legno sono di nuovo alla ricerca in Europa dell`Est



Tre giorni di lutto nazionale decretato in omaggio alle vittime dei bombardamenti a Nizza



LIGNA Conference 2016: al via le iscrizioni online



Conferenza LIGNA 2016: dal gigante del mobile al gigante del software



Il nuovo layout espositivo di LIGNA 2017



21 marzo, la Giornata Internazionale delle Foreste



LIGNA 2015 (11 - 15 maggio 2015): Elevata competenza nella lavorazione: per ampliare i propri orizzonti



LIGNA 2015 (11 - 15 maggio 2015): Tecnica dell`automazione intelligente dal lotto 1 alla grande serie



LIGNA 2015 (11 - 15 maggio 2015): Utilizzo dei droni nella foresta - gestione sostenibile dall`alto



Inaugurazione sede Felder in Lombardia - dal 24 al 27 Ottobre 2014



Italia in ritardo in lotta contro import legno illegale



IWF Atlanta | 20 - 23 agosto 2014



Commercio di legno illegale: Kenya, Tanzania e Uganda uniti per combatterlo

L`edilizia in legno a Milano

Debutta alla LIGNA il Wood Industry Summit

Lavorazione legno: Xylexpo 2014, buona edizione, analisi e sondaggi



La deforestazione del Congo, un disastro per il mondo intero

POS obbligatorio per molte imprese e professionisti

Italia: Dallo chalet alle complesse costruzioni urbane: l`evoluzione del legno

La deforestazione del Congo, un disastro per il mondo intero


La deforestazione del Congo, un disastro per il mondo intero
In Congo, nel cuore dell`Africa, la deforestazione in atto potrebbe causare un aumento della temperatura media pari a 0,7°C entro il 2050. Il fenomeno potrebbe far raddoppiare il riscaldamento climatico globale dovuto all`effetto serra. Queste le conclusioni di uno studio ("The Regional Climate Impact of a Realistic Future Deforestation Scenario in the Congo Basin"), condotto da un gruppo di ricercatori dell`Università di Lovanio. Cause di un fenomeno distruttivo, la crescita demografica è uno degli aspetti più preoccupanti, perché si accompagna a un uso non sempre razionale delle risorse. <br/> <br/> Nel 2000, la popolazione della Repubblica Democratica del Congo ammontava a circa 52 milioni di persone; oggi supera abbondantemente i 73 milioni e mezzo. Sono 40 milioni, secondo la Banca Mondiale, i congolesi che dipendono direttamente dai frutti della foresta pluviale per vivere. Ne ricavano: legname, cibo, medicinali naturali e beni e strumenti culturali. Oltre che reddito, ovviamente: il commercio del legname congolese rappresenta il 10% dell`intera economia del Paese. Un patrimonio di tutto il pianeta Tutto ciò significa che - soprattutto a causa dell`uso agricolo delle terre deforestate - la superficie coperta da foreste pluviali tropicali si riduce ogni giorno di più, a un ritmo sempre crescente. La Repubblica Democratica del Congo ha sul proprio suolo la seconda maggior estensione forestale del pianeta, dopo quella amazzonica. <br/> <br/> Si tratta di 86 milioni di ettari: più della metà di quanto rimane oggi dell`intera copertura forestale centro-africana, una superficie pari a quasi il triplo dell`Italia intera. I ricercatori dell`Università Cattolica di Lovanio - Tom Akkermans, Wim Thiery e Nicole P. M. Van Lipzig, tutti del Dipartimento di Scienze ambientali e della Terra - stimano che l`intera area centro-africana subirà un aumento della temperatura media di 1,4°C, entro il 2050. A questo - se la deforestazione continuerà ai ritmi attuali - si devono aggiungere altri 0,7°C. Un disastro che condurrebbe, tra l`altro, all`estinzione di molte specie animali e vegetali. Gli strumenti della ricerca Gli studiosi hanno applicato modelli di calcolo molto sofisticati per determinare lo scenario futuro. <br/> <br/> Che è risultato così tanto drammatico anche se - lo ammettono loro stessi - si è usata la massima prudenza nella valutazione dei dati. Il fatto è che lo sviluppo del processo di deforestazione permette di misurare anche la progressiva diminuzione dell`evaporazione (il fenomeno che è la chiave del raffreddamento della superficie terrestre dovuto alla presenza di foreste), e annuncia persino la diminuzione dellle precipitazioni atmosferiche nella foresta... pluviale. A qualcuno - forse a molti - tutti questi studi che annunciano disastri andranno di traverso. Ma purtroppo la scienza ci costringe ad ammettere che, se hanno ragione gli studiosi come quelli di Lovanio, molto presto non basterà accendere l`aria condizionata, per stare al fresco. <br/> <br/> <br/> Fonte: www.rainews.it
9 luglio 2014